Topic per il Trinity: 10 consigli per prepararlo e condurlo

Il Topic è un argomento a scelta del candidato sul quale iniziare una conversazione con l’esaminatore. E’ previsto soltanto per il 4°, 5° e 6° livello della certificazione Trinity.

Di seguito alcuni consigli per prepararlo e per condurlo:

1)            deve essere un argomento che il candidato deve sentire proprio, il più vicino possibile ai propri interessi;  parlare delle proprie passioni renderà più piacevole l’esame.  E’ consigliabile scegliere un argomento diverso dalle tematiche previste per la “conversation” (ogni livello del Trinity, dal 4° al 6°, ha le proprie);
2)            all’interno del Topic il candidato dovrà sviluppare una quantità di punti pari al grado che si desidera conseguire (Es. 4 per il 4° livello, 5 per il 5° e così via);
3)            nella scelta del Topic è consigliabile optare per un argomento “aperto”, cioè che consenta una facile conversazione ma al tempo stesso non troppo generico né troppo complesso,  per non rischiare di mettere in difficoltà l’esaminatore.  La scelta del Topic è importante perché se esso incuriosisce chi esanima,  questi gli dedicherà più tempo dei  5 minuti previsti (la metà del tempo totale) riducendo lo spazio dedicato alla conversazione libera;
4)            nello sviluppo del Topic è bene non usare termini troppo complessi  o troppo tecnici per 2 ragioni: se il lessico è troppo tecnico l’esaminatore ne sarà meno interessato, se il lessico è troppo complesso potrebbe essere, per il candidato, difficile ricordare il discorso;
5)            è assolutamente sconsigliabile utilizzare come Topic testi già preparati o presi su internet. L’esaminatore se ne accorgerà e potrebbe spiazzare il candidato con domande a cui non sa rispondere. E’ sconsigliabile anche imparare il Topic a memoria perché l’esaminatore sceglierà i punti dell’argomento a caso e non secondo l’ordine creato dal candidato. E’ preferibile quindi creare collegamenti logici;
6)            creare il Topic più nella mente che nella forma scritta permetterà un discorso più flessibile e meno incentrato su vocaboli specifici, dunque più facilmente esponibile;
7)            durante la presentazione del Topic , è molto importante fare domande all’esaminatore sul tema trattato (almeno 2). L’interazione fa aumentare il punteggio;
8)            è possibile e consigliabile portare anche immagini o materiali attinenti all’argomento trattato ed utili a descrivere meglio un’idea, una situazione, un ricordo. E’ bene sapere che più si sale di livello più l’esaminatore cercherà di creare una conversazione normale e non articolata su domande e risposte. La presenza di materiale aggiuntivo può agevolare il suo raggiungimento;
9)            è  necessario inserire nel Topic tutte le forme grammaticali previste per il livello specifico d’esame,  altrimenti sarà l’esaminatore stesso a formulare domande per verificare il loro corretto utilizzo. La competenza  grammaticale costituisce un importante elemento di valutazione;
10)         evitare, per quanto è possibile,  le lunghe pause, nel caso in cui non vengano comprese alcune domande o osservazioni , è bene chiedere all'esaminatore di ripetere. Non verrà considerata una penalizzazione ma parte di una normale dialogo.

                                                                                     Prof.ssa Giuliana Di Bari